DOPO EDUARDO

Titolo: Dopo Eduardo

Sottotitolo: Trent’anni di Nuova Drammaturgia a Napoli
Autore: Luciana Libero
Testi di: Manlio Santanelli, Enzo Moscato, Francesco Silvestri, Fortunato Calvino, Mario Gelardi, Massimo Andrei, Davide Iodice
Prima edizione: 2018
Apeiron Edizioni, Napoli
SERIE ORO
Collana: Teatro
ISBN: 9788896884195
Prezzo: € 20,00

A trenta anni dal fortunato libro che segnò la nascita della Nuova Drammaturgia napoletana, torna il Dopo Eduardo di Luciana Libero con una seconda antologia di testi e di riflessione critica sul teatro a Napoli. Il volume si arricchisce di ulteriori opere che dagli esordi dei primi anni Ottanta di Santanelli, Ruccello, Moscato, Silvestri, giungono alle più recenti sperimentazioni di Calvino, Andrei, Gelardi, Iodice. Il nuovo corso che si avviò con Uscita di emergenza, con la ricerca sulla lingua e sul dialetto, le relazioni di contiguità e negazione con l’opera di Viviani, Eduardo, De Simone, trova nuova linfa negli affreschi malavitosi di Calvino, nelle suggestioni favolistiche di Andrei, nell’incanto squarciato dall’orrore di Gelardi, nei movimenti rap di Davide Iodice. Ancora una volta si intrecciano sentimenti carnali con la violenza sfrenata della metropoli, lo sguardo sul golfo con Gomorra, le ballate sulle marine con la cancrena di destini disperati. Una linea di continuità con quella prima analisi “sotto il Vesuvio”, su cui si affacciavano le signore delle ville vesuviane, dei locali del porto e quei personaggi inquieti dalle confuse identità, nella quale ritornano una serie di fili ininterrotti, la straordinaria capacità di una scrittura nel rispecchiare le contraddizioni del presente e nel continuare a esportare il teatro napoletano nel mondo.

 

LUCIANA LIBERO, giornalista, studiosa e critico teatrale, è stata direttore artistico di iniziative e festival sul teatro contemporaneo in diverse città italiane. Ha promosso gruppi e aree di ricerca come gli autori del Dopo Eduardo, ha curato saggi e monografie sulla drammaturgia contemporanea e si è occupata di politiche e legislazione dello spettacolo. Tra i suoi ultimi saggi Il teatro e il suo Sud. Politiche, economia e linguaggi della scena italiana (Bulzoni, 2008). Vive e lavora a Salerno.